Paola Iezzi torna sul doloroso addio con la sorella Chiara: «Siamo come gli Oasis»

0

Per Paola Iezzi l’addio a sua sorella Chiara è ancora un trauma, anche se sono passati cinque anni. Ne ha parlato in una recente intervista concessa al settimanale Vanity Fair. «Non sento spesso Chiara, ma è un esercizio di rispetto reciproco. Non ci si separa mai in pace. Si può arrivare a un’accettazione. E poi le implicazioni famigliari, la mamma, il papà, la nonna. Mi sono trovata emotivamente sola, non potevo chiamare mia madre e vomitarle addosso tutto».

La separazione fu uno shock, come l’affondamento del Titanic. «L’iceberg è stato diventare persone diverse, con desideri diversi. Una persona mi chiamò per dire basta, non era lei, ma lo fece per conto suo. Per me è stato un dolore fortissimo». E ora? Paola ha pubblicato un nuovo singolo, dedicato a questa dolorosa vicenda e intitolato Ridi. E ha aggiunto: «Mi identifico spesso con gli Oasis, ciò che è successo a loro è successo anche a noi, con le aggravanti che sono maschi irruenti di Manchester e bevono birra»

No comments

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

I accept I decline