Caramelle” è il titolo del brano presentato da Pierdavide Carone e dai Dear Jack per l’edizione 2019 del Festival di Sanremo.Le caramelle, strumento di adescamento, sono spesso il simbolo di un tema delicato, com’è quello della pedofilia e della paura dei genitori per questa terribile minaccia: “non accettare caramelle dagli sconosciuti”, si dice.

I Dear Jack intendevano portare questo argomento sul palco dell’Ariston, ma la loro proposta non è neppure entrata in graduatoria. E Pierdavide Carone, senza nascondere la delusione per questa decisione, hanno anche parlato di censura nei loro confronti e nei confronti di un tema che, invece, merita di essere trattato.

Claudio Baglioni, conduttore e direttore artistico dell’edizione 2019 del Festival di Sanremo, in occasione di un’intervista condotta da Giletti, ha risposto alle lamentele del gruppo, degli altri artisti schierati dalla loro parte e di molti ospiti in studio. Secondo il direttore artistico da parte sua non ci sarebbe stata alcuna intenzione di censura e non ci sarebbe nessun problema nei confronti del tema. La motivazione dell’esclusione è che, semplicemente, la canzone non è entrata in graduatoria.

L’esclusione è già un caso. Non ci resta che aspettare per capire se, a dispetto dell’esclusione dal Festival, il pubblico e gli ascolti premieranno comunque questo brano.

(Credits photo: Instagram/piercarone88)